Non è ancora trascorso un anno dalla sua nascita che già Design Library si candida come il luogo più autorevole dedicato alla promozione del design nel mondo. Questo spazio progettato da James Irvine e Maddalena Casadei crea al suo interno un’atmosfera di raccoglimento e di approfondimento, forse aiutato anche dalla ampie scaffalature aperte e dal suo concept dello spazio che non si limita ad essere solo una biblioteca, ma soprattutto un “luogo” dove le persone possono incontrarsi, scambiarsi idee e opinioni con il supporto della migliore tecnologia.

Un vero e proprio riferimento rispetto all’evoluzione del concetto di aggregazione produttivo di idee che nel passato si identificava in ben altre icone. E’ decisamente il luogo del presente.

E qui nell’ambito delle continue proposte promosse dalla Design Library per avvicinare al design un pubblico di non addetti che trova la sua collocazione la presentazione del saggio e della mostra virtuale H20 – Nuovi scenari per la sopravvivenza a cura di Roberto Marcatti, che affronta il tema sociale dedicato all’ acqua attaverso il coinvolgimento di 100 architetti, grafici e designers.

Invito per la serata: