Con la rapida crescita della popolazione, la crisi idrica ormai incombe  in tutto il mondo. Esiste una fonte d’acqua davvero enorme, la pioggia. In alcune regioni del mondo come in Africa e in Asia l’accesso all’acqua potabile è anche determinato dalla mancanza di infrastrutture che riescano a sfruttare le risorse naturali. RainDrops è un progetto di design, poco costoso che potrebbe risolvere la crescente scarsità d’acqua in tutto il mondo. Per realizzarlo basta semplicemente modificare l’attuale sistema di grondaie delle nostre abitazioni, per montare bottiglie di plastica che raccolgono l’acqua piovana.In seguito si può riutilizzare per il vostro giardino d’acqua o per lavarsi le mani.

Al monento RainDrops ha vinto il premio Design for Poverty.

L’utilizzo:

Il sistema permette di adattare delle comuni bottiglie di plastica alle grondaie casalinghe, RainDrop è un sistema innovativo e a bassissimo costo che permette il riutilizzo di acque che verrebbero normalmente disperse nei terreni, fiumi e mari. L’impegno economico necessario per realizzare un sistema RainDrop è decisamente basso, e per questo accessibile a tutti. Inoltre permette di riutilizzare bottiglie di plastica , che normalmente verrebbero buttate.