Eliodomestico – distillatore solare di Gabriele Diamanti, finalista al Prix Émile Hermès 2011


Il designer Gabriele Diamanti ha progettato un distillatore funzionante a energia solare diretta, per fornire acqua potabile alle popolazioni dei paesi in via di sviluppo: un sistema molto semplice per produrre acqua sana, priva di batteri, a partire da acqua marina, salmastra, o inquinata.
Il progetto è stato selezionato tra i 12 finalisi al Prix Émile Hermès 2011.

Originariamente nato come progetto di tesi, e già dal 2006 parte della mostra itinerante “H2O – nuovi scenari per la sopravvivenza”, il progetto Eliodomestico è stato negli anni implementato e migliorato per renderlo producibile in modo 100% artigianale, utilizzando esclusivamente materiali poveri o di recupero.
Realizzato esclusivamente in terracotta e lamiera zincata, l’apparecchio produce 5 litri d’acqua potabile al giorno, grazie a un processo di distillazione a energia solare diretta. Paragonato con i distillatori classici attualmente in uso (a parità di superficie irradiata dal sole), Eliodomestico ha un’efficienza quasi tripla.
Eliodomestico è progettato per funzionare senza alcun filtro, né elettricità, né parti in movimento, dunque richiede una manutenzione minima. Per la produzione si utilizzano materiali ampiamente reperibili, e tecnologie povere diffuse in tutto il mondo. Il sistema non ha alcun impatto ambientale significativo, e può produrre effetti positivi sulle economie locali, perché è progettato per una produzione (e se neccessario riparazione) svolta completamente da artigiani del posto.
Il progetto è ispirato ai nostri comuni elettrodomestici: il valore che lo distingue dal punto di vista dell’utente è la capacità di lavorare in totale autonomia, senza bisogno di intervento durante il ciclo di distillazione. La sua forma e dimensioni sono pensate per adattarsi ai contesti d’uso “casalinghi”, nei piccoli villaggi rurali. Le forme archetipe e i materiali tradizionali lo rendono più facilmente riconoscibile: infatti uno dei più grossi problemi nel fornire tecnologie ai paesi in via di sviluppo è che normalmente non vengono capite e di conseguenza sono usate in modo scorretto. Il design di Eliodomestico è studiato per risolvere questo problema.
Il distillatore è molto semplice da usare: al mattino si riempie il contenitore ermetico superiore con acqua marina, salmastra, o sporca. Alla sera si raccoglie dalla bacinella inferiore la produzione di acqua pulita, evaporata e ricondensata durante il giorno. L’acqua è distillata, dunque una piccola quantità di sale può essere aggiunta e disciolta per migliorarne le caratteristiche e i benefici per la salute.

Eliodomestico è un progetto open source: il designer ha deciso che deve essere libero e gratuito per coloro che ne hanno bisogno e siano in grado di costruirlo. Quindi è stato protetto da una licenza Creative Commons Attribution-NonCommercial-ShareAlike. Chiunque lo voglia riprodurre ha l’obbligo di citare il nome del designer, non può in nessun caso sfruttare il progetto per fini commerciali, ed è tenuto a condividere il progetto come è stato condiviso all’origine. Per maggiori informazioni sul progetto, o per collaborare a ulteriori sviluppi, contattare il designer sul sito: www.gabrielediamanti.com

Links:
sito di Gabriele Diamanti: www.gabrielediamanti.com
sito del prix émile hermès: http://www.prixemilehermes.com/expo-en-ligne/
sito dello studio fondato da Gabriele Diamanti con i colleghi Lorenzo De Bartolomeis e Filippo Poli: www.ddpstudio.eu