Airbank, leader in Italia nella sicurezza ambientale,ha raggiunto un importante obiettivo: la vendita in esclusiva dei panni filtranti sul mercato italiano.
I tappeti, che l’azienda ha portato per la prima volta in Italia presentandoli all’edizione 2011 di Ecomondo, consentono il passaggio dell’acqua mentre assorbono e bloccano oli vegetali, oli animali o petrolio, permettendone inoltre il recupero fino al 90%. L’azione di questi panni speciali ha un duplice effetto positivo sulla sicurezza delle persone e dell’Ambiente: da un lato permette di bonificare completamente l’acqua in cui si è sversato l’idrocarburo, e dall’altro consente di recuperare quasi interamente il combustibile, evitando che si disperda e facendo sì che possa essere riutilizzato.

“Siamo molto contenti di aver ottenuto l’esclusiva su un prodotto così innovativo. E’ la dimostrazione che la nostra azienda sta acquisendo quella reputazione necessaria per farla diventare sempre più grande, soprattutto in un momento di forte difficoltà globale” ha dichiarato Gloria Mazzoni, General Manager di Airbank. “Questo riconoscimento, poi, arriva per un prodotto per noi strategico: i panni filtranti sono una vera rivoluzione per il settore della sicurezza ambientale, in quanto permettono la totale bonifica delle acque interessate dallo sversamento di un idrocarburo e il recupero dello stesso. Un vero passo da gigante verso la salvaguardia dell’Ambiente”. Airbank è l’azienda leader in Italia nel settore dell’antinquinamento e della sicurezza ambientale, ma soprattutto un’azienda a bassissimo impatto ambientale. Grazie al suo impianto fotovoltaico, infatti, nell’ultimo anno ha evitato l’emissione di oltre 72 tonellate di CO2 nell’atmosfera.

Maggiori informazioni sul sito istituzionale www.airbank.it.